borsa con occhiali e giacca

Come organizzare la borsa

Cosa trovi nell'articolo

La borsa di una donna pesa come se ci fosse la sua vita dentro…

Cantava così Noemi nella sua canzone “La borsa di una donna” a Sanremo nel 2016 (per ascoltarla clicca qui, secondo me è molto bella!) e in effetti noi donne siamo famose per avere borse sempre piene e pesantissime.

Qualcuno preferisce borse piccole e poco capienti, e avere il minimo indispensabile è la scelta obbligata in questi casi. Questa può essere una buona strategia per avere sempre con sè quello che serve, e nulla di più.

Qualcun’altro invece (e io sono tra questi) preferisce avere una borsa di media o grande capienza, per avere la possibilità di portare sempre con sé tutto un armamentario di equipaggiamento che ci permetterebbe di sopravvivere a qualsiasi avvenimento!

Un grosso rischio però in questo caso è quello di ritrovarsi poi con una borsa occupata da una massa di cianfrusaglie mischiate insieme, con l’aggiunta poi di inevitabile spazzatura che si viene a creare formata da fazzoletti, scontrini accartocciati e carte varie.

Allora, per risolvere questo tipo di situazione ecco alcuni semplici consigli per organizzare una borsa che sia comoda e funzionale, e che ci consenta di avere a portata di mano tutto quello che desideriamo!

Osserva la struttura della borsa

Questo è un passaggio importante e molto spesso sottovalutato. Soprattutto se la tua borsa è grande e capiente, è importante considerare come è fatta: ha delle tasche? Sono interne o esterne? Quanto grandi sono? Ci sono degli scomparti interni? Ha la tracolla o solo i due manici? Quanto grandi sono? Come indosseresti questa borsa? A spalla, a mano o a tracolla?

Farsi queste domande aiuta a chiarirsi le idee sulle varie possibilità e anche a riflettere sulle nostre esigenze e preferenze.

Io per esempio tendo a prediligere le borse che hanno una piccola tasca esterna (con cerniera) nella quale tengo sempre le chiavi di casa e della macchina. Anche quando compro una borsa nuova faccio sempre attenzione a questa caratteristica, perché per me è fondamentale!

Individua le tue necessità

Una volta che hai scelto la borsa giusta per te, è il momento di selezionare cosa vuoi tenerci dentro.

Qui la riflessione da fare quindi è su dove devi andare e cosa devi fare. Un conto è ragionare sul contenuto di una borsa per l’uso quotidiano, un conto è se devi partire per in viaggio in giornata. Sei da sola? Se in compagnia di altri membri della famiglia o bambini? Quali sono le tue attività quotidiane? Vai a lavoro o a fare delle commissioni? Come ti sposti? Macchina, bicicletta, mezzi pubblici?

Tutto questo ovviamente ha le sue conseguenze sulle scelte che potrai fare, ecco perché è importante considerare anche questi aspetti.

A seconda delle scelte che farai quindi, ci sono comunque gli oggetti fondamentali che in borsa non mancano mai:

  • portafoglio
  • cellulare
  • le chiavi di casa
  • agenda (se non è nel cellulare)
  • portaocchiali (da sole o da vista)

Per me sono fondamentali anche:

  • fazzoletti
  • burro-cacao
  • penna
  • power-bank per il cellulare

A questi si aggiungono, secondo le preferenze personali, tutta una serie di altri oggetti, e qui le cose si possono complicare perché la mole di contenuto aumenta… quindi in questo caso la strategia organizzativa vincente è dividere gli oggetti in varie categorie, e poi contenere ogni categoria in una bustina/pochette. In questo modo, ragionando per categorie, saprai sempre dove trovare quello che ti serve, gli oggetti non saranno dispersi alla rinfusa nella borsa e sarà più facile mantenere l’ordine.

Qualche esempio di categoria o altri oggetti:

  • Cura personale: limetta per unghie, pinzetta, elastici per capelli e forcine, un piccolo specchietto, campioncini di creme o cosmetici, trucchi, crema per le mani, qualche cerotto…
  • Igiene personale: assorbenti, salviettine umidificate, igienizzante mani.
  • Tecnologia: cavetto per ricaricare il cellulare, una chiavetta usb, il power-bank…
  • Medicine.
  • Cancelleria: agenda, quandernino appunti, penne e matite…
  • Una borsa per la spesa ripiegabile.
  • Una bottiglietta d’acqua.

Ma il sistema delle bustine per ogni categoria non è l’unico modo. Se la tua borsa è fornita di scomparti e tasche interne puoi usare questi al posto delle bustine, in questo caso sarà importante assegnare a ciascun oggetto o categoria un posto preciso, che deve rimanere sempre quello. In modo da consentirti di andare sempre a colpo sicuro!

Il cambio borsa in un gesto

Infine, un’altra soluzione possibile è quella dell’organizer per borse. Lo conosci? E’ una sorta di bustina, ma di spessore maggiore e diversi scomparti e taschine, che ti consente di contenere tutti gli oggetti con anche la comodità di cambiare borsa in un solo gesto, sarà sufficiente infatti estrarre l’organizer e inserirlo così com’è nella nuova borsa.

Questo link è di Amazon con un po’ di esempi. L’organizer ha il vantaggio di essere compatto e completo di tutto quello che ti serve, ma a mio avviso non si adatta bene a tutti i tipi di borsa. Funziona benissimo per le borse di medie dimensioni, che non hanno nessun divisore interno. Se invece usi borse più grandi (tipo shopper) o che magari hanno la tasca a metà, per dividere l’interno in due, allora in questo caso l’organizer non si adatta bene. Anche in questo caso quindi, la riflessione strategica è fondamentale, prima di intraprendere ogni inziativa!

Le buone abitudini per una borsa organizzata

Ora che la tua borsa è organizzata e contiene tutto quello che ti serve, vediamo quali attenzioni avere per far sì che questo sistema perduri!

Un posto per ogni cosa e ogni cosa al suo posto: il mantra dell’organizzazione è sempre valido! Assegna una posizione precisa ad ogni oggetto o bustina e abituati a rimettere tutto al suo posto dopo l’utilizzo. Nessuno strumento organizzativo può sostituire il comportamento! Quindi per quante bustine o organizer usi, sarà sempre il tuo comportamento a fare al differenza! Per esempio io che tengo le chiavi di casa e della macchina nella taschina esterna so che le trovo sempre lì e quando le uso le rimetto sempre lì. Così non passo neanche dieci secondi del mio tempo a cercare le chiavi nella borsa! 😉

Decluttering e pulizia regolari: è normale che nella vita di tutti i giorni si possano raccogliere nella borsa o nel portafoglio carte, scontrini, fazzoletti… Abituati a ripulire periodicamente la tua borsa, e a rivedere la sua organizzazione interna. Così sarà sempre rispondente alle tue necessità e non diventerà in breve tempo preda del caos!

A questo proposito, stai seguendo la mia sfida di decluttering nei miei canali social? Sto proponendo ogni settimana due sfide di decluttering, e la prima è stata proprio il decluttering della borsa, dove ho mostrato come ho fatto la pulizia della mia borsa. Se vuoi partecipare anche tu seguimi sulla mia pagina Facebook e sul mio profilo Instagram.

Un piccolo gesto, che funziona

L’organizzazione sta anche nelle piccole cose di tutti i giorni, non occorrono grandi manovre. La differenza sta tutta qui: pensarci un attimo, fare la scelta per noi più adatta e mettere in pratica un comportamento virtuoso.

E’ semplice, ma porta un giovamento che per quanto piccolo, cambia la nostra sensazione. Ogni giorno.

E se pensi che sia troppo difficile o non hai la testa per fare tutto in autonomia, sai che c’è qualcuno che può aiutarti! www.sarabettella.it

Se vuoi, io ci sono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca nel blog
Chi sono
sarabettella
Ciao! Mi chiamo Sara Bettella e sono una professional organizer, socia senior di APOI.
Mi occupo di organizzazione personale e sono specializzata in organizzazione della casa e delle attività domestiche.
Sistemare le cose nelle case mi fa saltellare dalla gioia.
Se vuoi che saltelliamo insieme, scrivimi!

Organizzazione personale: come posso aiutarti

Organizzazione in casa

Ti aiuto ad organizzare il tuo armadio: eliminiamo la confusione e creiamo una disposizione dei capi che sia comoda e facile da mantenere.
Mettiamo mano a tutti gli stipetti della tua cucina, alla dispensa, al frigo e al freezer, per eliminare il disordine e usare bene gli spazi.
Posso assisterti nell’affrontare quel cassetto, mobile, stanza o garage pieno di cose che non ricordi neanche più. Liberiamo spazio e lo organizziamo. Insieme possiamo trovare un metodo per selezionare e organizzare i tuoi documenti e le carte di casa per non perdere più tempo a cercarli.

Consulenze online

E se siamo lontani? Non c’è problema!
Le consulenze per la casa e per la vita quotidiana posso essere realizzate anche on line, con delle sessioni di lavoro da remoto. Io ti do tutte le istruzioni necessarie, ti accompagno passo passo e puoi sempre contare sul mio supporto!




Open chat
1
Cosa vuoi chiedermi?
Scan the code
Ciao 👋
Come posso aiutarti?
Verified by MonsterInsights